XXXIV Anno Rotariano

X Anno Rotary Club Brescia Moretto

2017-2018

PRESIDENTE INTERNAZIONALE: Ian H.S. Riseley

GOVERNATORE DISTRETTO 2050: Lorenza Dordoni 

ASSISTENTE DEL GOVERNATORE (gruppo Tito Speri): Luigi Maione 

FACEBOOK: https://www.facebook.com/rotaryclubbresciamoretto

SQUADRA ROTARY CLUB BS MORETTO 2017-2018

SEDE: presso Antica Trattoria Ca’ Noa – Via Branze 61 – Brescia.

CONSIGLIO DIRETTIVO: 

PRESIDENTE: Andrea Zerneri – andreazerneri@libero.it

VICE PRESIDENTE: Francesco Cappa  avv.francescocappa@gmail.com

SEGRETARIO: Lucianna D’Onofrio – lucianna.donofrio@alice.it

PREFETTO: Francesca Pangrazio – francescapangrazio@gmail.com

TESORIERE: Dario Perotti  perotti.dario@gmail.com

 

CONSIGLIERI: Luigi Bonetti, Francesco Cappa, Antonio Davo, Lucianna D’Onofrio, Mauro Finulli,  Francesca Pangrazio, Dario Perotti, Lodovico Pontoglio Bina, Francesco Roselli, Alberto Rotondo.

 

PRESIDENTI DI COMMISSIONE:

AMMINISTRAZIONE DEL CLUB: Dario Perotti

EFFETTIVO: Giuseppe Zanon

PUBBLICHE RELAZIONI: Giuseppe Loiodice Ventura

FONDAZIONE ROTARY: Mario Ventura

PROGETTI E RAPPRESENTANTE PRESSO COMMISSIONE ROTARACT: Gianluca Coco

CONVENOR DECENNALE: Luigi Bonetti

 LUNEDI’ 11/09/2017 – ore 20.00 – presso il Ristorante Boschetti di Montichiari

INTERCLUB CON OSPITE RELATORE

PROF. CARLO ALBERTO ROMANO

 

SOCI PRESENTI: 14 SU 30 – ASSIDUITA’: 48%

Soci: Berdini Alessandro, Bonetti Luigi, Giovanni Calculli, Francesca Cancarini, Cappa Francesco, Casato Antonello, Catellani Andrea, Cisotto Angelo, Coco Gianluca, Davo Antonio, D’Onofrio Lucianna, Finulli Mauro, Fiorentini Giovanni, Loiodice Ventura Giuseppe, Maffezzoli Renata, Maione Luigi, Mascialino Fabio, Minopoli Vitale, Pangrazio Francesca, Perotti Dario, Pontoglio Bina Alessandro, Pontoglio Bina Lodovico, Posio Giovanni, Roselli Francesco, Rotondo Alberto, Salvatore Laura, Tartari Roberto, Ventura Mario, Zanon Giuseppe, Zerneri Andrea.

Ospiti: Nardino Luciano, Francesca Tira.

RELAZIONE

Questa sera il Nostro Club è stato ospite del RC Sud Est Montichiari presso il Ristorante Boschetti di Montichiari per un Inteclub che ha visto coinvolti anche il RC Meano e il Lions Club di Sirmione.

Ospite della serata il Prof. Carlo Alberto Romano, illustre criminologo, associato presso l’Università degli Studi di Brescia, che ci ha sapientemente intrattenuto su un tema tanto attuale quanto controverso: “Il carcere e’ ancora indispensabile? Riflessioni in tema di criminalità e castigo“.

Con un’esposizione vivace, brillante e appassionata il Relatore ci ha illustrato la millenaria evoluzione dell’istituto carcerario: infatti, da misura cautelare nel diritto romano il carcere si è proposto, da Beccaria in poi, come risposta all’esigenza di castigare tanto che nel secolo scorso, dopo il superamento della dicotomia tra carcere socializzante e carcere individualistico, esso si è affermato come castigo per chi ha violato la legge.

Una fondamentale tappa nella storia del carcere si è avuta con la Legge 354 del 1975 che, disciplinando la cd. Riforma Penitenziaria, ha accolto e sviluppato il principio rieducativo, declinandolo sotto il profilo più squisitamente trattamentale con l’obiettivo del reinserimento sociale del reo.

Il cd. “mito risocializzativo”, però, se da un lato suscita un entusiasmo forse eccessivo dall’altro rivela la sue falle atteso che, statisticamente, il carcere consegna livelli di recidiva molto elevati laddove la recidiva di chi sconta misure alternative (come l’affidamento in prova) è molto più bassa.

Dopo questo excursus sulle diverse teorie dottrinali in materia, il Prof. Romano non ha mancato di sottolineare come la CEDU abbia sanzionato per ben due volte il nostro Paese, nel 2009 e nel 2013, perché ha ritenuto che l’Italia abbia violato l’art. 3 della Convenzione in punto di gestione delle strutture penitenziarie con trattamenti inumani e degradanti in danno ai detenuti (ad es. per i livelli di sovraffollamento).

Attraverso un accenno anche ad un’altra questione spinosa, ovvero le lungaggini dei procedimenti penali nel sistema giudiziario italiano, il nostro Ospite ci ha illustrato l’ultima delle tendenze in materia carceraria: ovvero l’affermarsi in dottrina della cd. “giustizia riparativa” che, seguendo al modello rieducativo, intende il carcere come extrema ratio laddove non possano essere usati altri sistemi alternativi.

Alla giustizia riparativa, però, ci viene fatto notare, si può arrivare solo con una comunità preparata.

Al termine della relazione non sono stati pochi gli spunti di riflessione e gli interventi dei presenti tanto che il Prof. Romano non si è risparmiato nell’approfondire ulteriormente alcuni dei contenuti trattati.

La serata si è conclusa con i ringraziamenti di rito.

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI:

MARTEDI’ 19 SETTEMBRE ORE 18.30 A SALO’:

al Mu.Sa per visitare il “Museo della Follia. Da Goya a Bacon”; a seguire cena alla Darsena di Barbarano

LUNEDI’ 25 SETTEMBRE ORE 13.00:

Colazione a disposizione del Presidente presso la sede

LUNEDI’ 2 OTTOBRE 2017 ORE 20.00:

Serata con ospite relatore Dott. Cuccia per la presentazione del suo nuovo libro

LUNEDI’ 9 OTTOBRE 2017 ORE 19.45:

Visita in sede del Governatore Lorenza Dordoni

LUNEDI’ 16 OTTOBRE 2017 ORE 20.00:

Serata a disposizione del Presidente